Il pessario è un presidio medico-sanitario, di gomma silicone, estramamente utile per quelle pazienti con prolassi o incontinenza urinaria che:

  • sono estremamente ipotoniche a livello della muscolatura pelvica,
  • hanno un prolasso ma praticano uno sport o un lavoro che prevede il sollevare pesi o traumatismi per i legamenti pelvici,
  • incontinenza minzionale dovuta a un ipermobilità uretrale,

In commercio vi sono diversi  tipi di pessario, che si differenziano per forme e dimensioni, in base alle caratteristiche anatomiche della vagina della paziente e al tipo di problematica riscontrata dalla paziente

  • stadiazione e tipo del prolasso,
  • incontinenza urinaria con o senza prolasso.

Il pessario non è un presidio risolutivo per il prolasso o l’incontinenza urinaria, ma è un valido supporto per quelle pazienti all’inizio del percorso di riabilitazione pelvica e per quelle donne che non possono o vogliono sottoporsi all’intervento chirurgico.

Il pessario attraverso il suo inserimento tra il fornice vaginale e l’osso pubico permette un sostegno degli organi pelvici e nel caso di pessari ad hoc per l’incontinenza urinaria una stabilizzazione dell’uretra riducendone la sua ipermobilità e quindi le perdite di urina involontarie.

FA MALE INSERIRE IL PESSARIO?

L’inserimento del pessario è indolore, nel caso di vagine con atrofia vulvo-vaginale per diminuire il discomfort che potrebbe provocare l’inserimento di questo dispositivo si prepara la vagina (7-15gg prima) ad accogliere il pessario attraverso creme e ovuli all’acido ialuronico e quando opportuno si chiede al ginecologo se sia opportuno che prescriva una crema estrogenica.

IL PESSARIO SI SENTE ALL’INTERNO DELLA VAGINA?

No, se il pessario è della giusta dimensione per la donna che lo indossa la percezione è quella di non averlo dentro di sè.

MANUTENZIONE DEL PESSARIO

Le pazienti con pessario devono sottoporsi settimanalmente a una lavanda vaginale e, soprattutto, presentarsi ai vari follow-up e sostituire quando opportuno il pessario fino a quel momento indossato con uno nuovo.

Solitamente questi dispositivi si cambiano dopo 6 mesi, ma i follow-up di controllo avvengono a 1 mese e 3 mesi dall’inserimento.

Alcuni pessari possono permanere in vagina continuamente per 6 mesi (es. pessario ad anello), mentre altri vanno rimossi e puliti ogni 21-28gg (es. pessario con membrana di supporto), altri ogni 12 ore vanno rimossi (es. pessario cubico).

Il corretto utilizzo del pessario è importante ed è fondamentale per evitare complicanze indesiderate, come piaghe da decubito o discomfort.

Alle pazienti durante la seduta di prova viene insegnato l’utilizzo corretto del pessario che si sceglie di indossare.

PESSARI E ATTIVITA’ SESSUALE

I pessari non sono un problema per l’attività sessuale della paziente.

Alcuni pessari, come per esempio l’anello o quello con la membrana di supporto, possono essere tenuti in vagina anche durante il rapporto sessuale.

Mentre altri pessari, come il cubico, non sono compatibili all’attività sessuale ma essendo rimovibili si tolgono prima di consumare il rapporto senza problema alcuno. 

CAMBIO DEL PESSARIO

Cambiare il pessario non è doloroso, al massimo per alcune pazienti può essere leggermente fastidioso.

Il pessario si cambia solitamente a 6 mesi con un nuovo presidio, valutando se la dimensione sia ancora consona alla vagina della paziente.

Soprattutto nelle donne anziane e in quelle donne che non hanno rapporti sessuali il cambio del pessario può significare optare non solo per un presidio nuovo ma anche per una misura differente di quella già utilizzata.

Solitamente la sostituzione del presidio avviene intorno ai 6 mesi dall’utilizzo dello stesso, ma in alcuni casi il ph vaginale può richiedere un cambio anticipato.

COME FUNZIONA LA PROVA DEL PESSARIO?

E’ fondamentale che il pessario sia idoneo all’esigenze della paziente e che sia delle giuste dimensioni, ciò sia per evitare problematiche dovute all’utilizzo (es. problematiche ad urinare o dolore) sia per evitare che la paziente spenda soldi inutilmente acquistando un presidio che le è scomodo e impossibile da utilizzare. 

La seduta di prova si svolge nella seguente modalità:

  • Si prova il pessario che in fase valutativa si riteneva il più idoneo per il tipo di problematica e grandezza.
  • Lo si inserisce alla paziente in vagina e le si chiede da sdraiata di dare un colpo di tosse e piegarsi.
  • Si invita la paziente a rivestirsi e le si chiede per mezz’ora o un’ora di stare nei paraggi del ambulatorio con il pessario indosso. In quell’ora è importante che la paziente riesca a minzionare senza problemi.

Se al rientro in ambulatorio non sono esposte criticità da parte della donna (es. scesa del pessario – difficoltà alla minzione – fastidio, ecc…), il pessario provato è quello giusto, altrimenti ne proveremo un’altro di un’altra misura.

TUTTI I PESSARI DI PROVA VENGONO STERILIZZATI AD OGNI PAZIENTE!

POSSO ACQUISTARE IL PESSARIO DA TE?

Non sono una rivenditrice di pessari, ma una professionista sanitaria quindi no, non ti venderò il pessario io personalmente

Il mio compito è individuare insieme il pessario più idoneo alla tua conformità fisica e segnarti quale modello e misura acquistare.

CHE VANTAGGI CI SONO NEL PRENOTARE UNA VISITA PER PROVARE IL PESSARIO?

Evitare di spendere soldi inutilmente con l’acquisto di un pessario non adatto o idoneo alla tua problematica o alla tua anatomia.

I pessari infatti hanno costi molto variabili che vanno dai 16 Euro fino agli 80-90 Euro l’uno, sarebbe un peccato spendere soldi inutilmente per presidi medici che poi si rivelano non adatti.

Inoltre è necessario un traning adeguato del paziente per il loro utilizzo.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PRENDERE APPUNTAMENTO:

Dott.ssa Federica Ravasini

3288414679 oppure una email a infoinfermiera@federicaravasini.it

Se vuoi richiedere una visita con me ricevo su appuntamento:

📆 Lunedì mattina a Budrio: Poliambulatorio il Girasole☎️ 051 0031620

📆 Lunedì pomeriggio a Bologna: Studio multidisciplinare Giamì ☎️ 3288414679
 
 
📆 Martedì pomeriggio a Imola: Centro Medico B&B, ☎️ 0542 25534
 
 
📆Mercoledì mattina e pomeriggio ad Ozzano: Istituto Ramazzini, ☎️ 051 790065
 
 
📆 Giovedì mattina a Bologna, zona Mazzini: Studio multidisciplinare Giamì ☎️ 3288414679
 
 

📆 Il Giovedì pomeriggio ricevo a Medicina presso il

Poliambulatorio Città di Medicina in Via del Canale, 32, 40059 Medicina BO
 
 
📆Venerdì mattina a Bologna, zona Mazzini: Studio multidisciplinare Giamì☎️ 3288414679
 
 
📆Venerdì pomeriggio a Budrio: Poliambulatorio il Girasole  ☎️ 051 0031620

Contattami

Se hai bisogno di maggiori informazioni non esitare senza impegno a contattarmi, sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande!

Federica Ravasini Infermiera

A domicilio solo a:

  • Bologna e Provincia
  • Modena e Provincia
  • Imola
  • Ravenna e Provincia
Open chat
Hai bisogno? Contattami!
Ciao!
Come ti posso essere d'aiuto?